Come mi procuro un dispositivo di firma?

Dal primo luglio sullo sportelli telematici puoi trovare i nuovi moduli, unificati e standardizzati, adottati con l’accordo tra Governo, Regioni ed enti locali del 4 maggio 2017 e recepiti dalla Regione, per presentare le istanze edilizie.

Pertanto, a partire dal 4 settembre, non sarà più possibile presentare istanze edilizie con la vecchia modulistica, anche quelle già in fase di compilazione.

Per dotarsi di firma digitale è necessario rivolgersi ai certificatori accreditati autorizzati dall’Agenzia per l’Italia digitale che garantiscono l’identità dei soggetti che utilizzano la firma digitale.

Se vuoi usare il tuo dispositivo di firma per accedere ai portali della Pubblica Amministrazione devi procurarti un dispositivo di firma che sia anche una CNS. La cosa più semplice è richiedere la CNS alla locale Camera di Commercio.

Fai attenzione: la CNS può essere rilasciata soltanto da Pubbliche Amministrazioni!

Se acquisti un dispositivo di firma da un soggetto esterno accreditato (associazioni di categoria, commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.) accertati che quella che stai acquistando sia una CNS, altrimenti la potrai usare per firmare, ma non per accedere ai portali della PA.